Festeggiare San Valentino in famiglia

Diciamo la verità: a me San Valentino non è mai piaciuto molto. Credo che l’amore vada celebrato ogni giorno. E soprattutto mi piace pensare all’amore non solo per un compagno/a. L’amore per i figli. Per le amiche e gli amici con cui condividiamo pezzi della nostra vita. L’amore in senso più ampio. L’amore tra fratellini e sorelline.

Ma vabbè….niente da dire per chi lo festeggia. Spesso e volentieri i genitori di cui mi prendo cura mi chiedono in che modo creare più connessione con i loro figli. Soprattutto considerata la vita super impegnata e frenetica che abbiamo. Ho pensato che San Valentino può essere un’ottima occasione. Si dice che sia la festa dell’amore. E allora perché non utilizzarla per creare più amore in famiglia?

Abbiamo tutti bisogno di essere coccolati!

E’ davvero coì. Ne abbiamo tutti bisogno. Eppure troppo spesso ci scordiamo di dire alle persone che amiamo quanto siano preziose per noi. Io adoro dire: “mi sei caro e prezioso!” ed è davvero questa la sensazione che provo. Come di un gioiello prezioso che mi è stato donato e di cui mi devo prendere cura. Ai miei figli spesso dico: “sono così contenta che tu abbia scelto proprio me per essere la tua mamma!!”. Ma poi capita anche a me la giornata storta….

Ho pensato allora di postare qualche idea per trasformare San Valentino in un momento per creare più connessione in famiglia.

Evitiamo di comprare i regali

Invece di comprare un regalo impersonale e insignificante, usa l’occasione per comunicare davvero quanto apprezzi il tuo compagno/a o i tuoi figli. Prova a fare dei bigliettini a mano, a passare un po’ più di tempo insieme, a regalarci un massaggio….

Insomma se proprio deve esserci un regalo….chiediti se crea più intimità, fiducia, legame tra di voi. A volte, piuttosto che un braccialetto o dei cioccolatini, è meglio invitare il tuo/a partner ad una romantica e semplice cena tra le lenzuola dopo che i bimbi sono stati messi a letto. Poche cose, un bicchiere di vino, un invito a ricevere un massaggio, e del tempo da passare insieme in connessione.

Regali alternativi per il partner o per i figli

Un buono per un massaggio o una grattata alla schiena.

I miei bambini adorano farsi grattare la schiena.  E io li capisco bene: è una soddisfazione unica avere qualcuno che ti gratta la schiena proprio dove desideri. E allora perché non regalare ai nostri bambini 15 minuti della nostra serata per una coccola extra. Provate ogni sera dopo aver letto i libri, a sistemarvi 15 minuti vicino a ciascuno dei vostri bimbi. Per delle chiacchiere intime, una grattata di schiena. O un massaggino ai piedi. I bambini adorano sentirsi ascoltati. Poter raccontare i momenti belli e quelli più complicati della giornata. E complice il buio e il calar della notte, si può davvero arrivare a comunicare da cuore a cuore.

Prova a farlo per un mese ogni sera. Scoprirai che il regalo vero lo hai fatto a te stesso/a! E non rinuncerai così facilmente.

Biglietti di San Valentino fatti a mano

Ai bambini piace passare del tempo insieme a noi e fare delle cose insieme. Approfittane per creare insieme dei biglietti di san Valentino con forbici e colla. Insieme ai bimbi. Niente di complicato. In rete si trovano tutorial per biglietti di qualsiasi tipo. Ma è bello sedersi intorno al tavolo con un po’ di materiale e creare insieme. Ancora più bello poi su questi biglietti scrivere qualcosa di semplice ma sentito. Qualcosa che apprezzi nell’altro. E non solo per il partner, ma anche per i figli. Non c’è bisogno di scrivere molto. L’importante è essere specifici: “Grazie perché porti fuori i bambini il sabato pomeriggio e mi regali mezza giornata solo per me!”. O per i bambini qualcosa di come li vediamo e del modo in cui portano il loro contributo in famiglia: “Grazie per tutte le coccole che fai alla tua sorellina!”.

Alzarsi dieci minuti prima per leggere i biglietti di San Valentino

Cosa c’è di meglio della colazione per creare connessione in famiglia? Dell’importanza dei pasti in famiglia vi ho già parlato spesso. Alzatevi un po’ prima e leggetevi reciprocamente dei biglietti con le cose che apprezzate! Prepara una vera colazione di famiglia.

Mettete bigliettini a forma di cuore con messaggi di vero amore ovunque

Nascondete nello zaino della scuola, nelle tasche della giacca, tra le pagine dei quaderni e del diario, dei bigliettini a forma di cuore con le cose che ami di più di tuo figlio. Li troverà durante il corso della giornata

Prepara una cena speciale

Niente di complicato. Ma un momento per la famiglia. Dieci minuti a ballare tutti insieme prima di cena. Incluso un lento per mamma e papà. E poi mettetevi a tavola con candele accese. Utilizzate i primi dieci minuti della cena per scambiarvi un pensiero di apprezzamento per ogni membro della famiglia. “Apprezzo molto mio fratello Tommi perchè mi ha fatto giocare con il suo skateboard!” oppure “Apprezzo molto il papà perché si siede con me a disegnare!”. I bambini adorano sentire le cose belle per cui gli altri li apprezzano. E adorano trovare motivi di apprezzamento nelle persone che amano.

Per i figli preadolescenti e adolescenti

Invita gli amici di tuo figlio a casa qualche giorno prima. Merenda e un po’ di musica, tutti intorno al tavolo a preparare biglietti per san Valentino. Lascia scegliere a loro la musica. E vedrai che il fatto di essere con gli amici triplica il divertimento.

Amore per te stesso/a

Ricordati che per essere una mamma o un papà che ama il suo bambino, devi prima di tutto circondare te stesso d’amore. Prenditi un momento per te. Ascolta la tua musica preferita. Concediti un bagno rilassante. O anche solo una tazza di buon tè. Prova a sentire gratitudine prima di tutto per te stessa. Visualizzati e ricopriti di una vera e propria doccia d’amore. E poi visualizza le persone che ami. E inondale con il tuo amore. Siamo energia. Immaginare di dargli tutto il tuo amore sarà come farlo davvero.

Metti in circolo il tuo amore

Ecco San Valentino può davvero essere la giornata in cui si fa circolare un po’ più d’amore. Per sé e per le persone a cui si vuole bene. Ma anche per qualcuno che non conosciamo. Dare senza aspettarsi niente in cambio. Quello che doni così ti torna sempre indietro. Possiamo insegnarlo anche ai nostri figli. A volte basta un sorriso. Ad uno sconosciuto che incrociamo per strada, ma a cui quel sorriso può cambiare la giornata. Sorridere per il gusto di diffondere un po’ della gioia ed entusiasmo che vivi. Per onorare lo spirito che risiede nelle persone che incontriamo. Per mettere in circolo un po’ di amore.

Comunque deciderai di festeggiarlo, spero davvero che il tuo San Valentino sia pieno di amore per te e per le persone che ami. Sia un modo per trovare un po’ più tempo da passare insieme. Creando una connessione più vera. Un legame più forte. Un momento per ricordare che l’amore dovrebbe circolare ogni giorno.

 

 

 

Potrebbe interessarti anche